Brianzacque all'avanguardia: un videotraduttore online per i non udenti allo sportello

MONZA - Sempre attenta alle esigenze del territorio, ma anche in particolare a quelle dei cittadini. Soprattutto quelli delle fasce più deboli: Brianzacque, gestore unico del servizio idrico nel territorio di Monza e Brianza, ha attivato un sistema di videotraduzione online per i non udenti che si recano allo sportello

Per le persone affette da sordità recarsi negli uffici di BrianzAcque e sbrigare una pratica, chiedere informazioni o , più in generale,  interagire con il personale addetto, non rappresenta più un problema. La società pubblica dell’idrico brianteo ha infatti attivato un sistema di videocomunicazione che consente agli utenti sordi di farsi capire  in tempo reale dall’ operatore di sportello.

Utilizzare E-Lisir - così si chiama il sistema basato su un'applicazione per tablet - è davvero semplice. Basta una video chiamata attraverso la quale si realizza la conversione funzionale tra vista e udito: l’interprete, visibile sul monitor, comunica con il non udente utilizzando la lingua italiana dei segni (LIS) e con lo sportellista attraverso il linguaggio verbale. 

Gli interpreti qualificati del video center spesso non si limitano a tradurre, ma sfruttano la conoscenza dei due “mondi”, mettendola al servizio della persona non in grado di udire.

“Questo servizio tanto utile quanto innovativo - commenta Enrico Boerci, presidente della monoutility dell'acqua - va ad implementare le misure messe in campo da BrianzAcque a sostegno delle persone più fragili per assicurare loro indipendenza personale e relazionale attraverso iniziative di autonomia e di inclusione sociale”. 

Al momento, E-Lisir (Evoluzione Lingua Italiana dei Segni con Interprete in Rete) è disponibile agli sportelli di Monza, in via Canova (per la zona Brianza Est) e di Cesano Maderno, in via Novara  (zona Brianza Ovest), ma a breve - spiegano dal settore commerciale dell’azienda -  potrebbe essere esteso anche allo Sportello a domicilio attivato da BrianzAcque con successo un anno e mezzo fa e riservato alle persone con disabilità e problemi negli spostamenti.